Il territorio

Il territorio

L’ubicazione del Comune di Villasor può essere ritenuta abbastanza favorevole se si considera che dista solo 25 Km. dal capoluogo a cui è collegata tramite la rete ferroviaria, inoltre la S.S. 196 attraversa il centro abitato e permette il collegamento di Cagliari con la zona industriale di Villacidro.

Le stesse caratteristiche geografiche, terreni molto fertili e presenza di risorse idriche (superficiali e sotterranee) hanno permesso lo sviluppo dell’attività agricola, rendendo il Comune uno dei paesi agricoli più importanti dell’intera isola.

  

Gli strumenti urbanistici

La pianificazione territoriale nel Comune di Villasor è effettuata mediante il programma di fabbricazione ed il regolamento edilizio. Il piano urbanistico comunale è stato predisposto e deve essere presentato per l'approvazione al consiglio comunale. Il piano degli insediamenti produttivi è stato approvato ed è in fase di attuazione. Il piano di edilizia economica e popolare è in fase di completamento. 

Le ripartizioni territoriali

In occasione del 14° censimento generale della popolazione e delle abitazioni, tenutosi nell’ottobre del 2001, il territorio comunale è stato ripartito in 47 sezioni di censimento, di cui 25 ubicate nel centro abitato e le restanti nelle aree extra urbane. I confini delle sezioni sono stati proposti dall’ISTAT e successivamente approvati, con alcune rettifiche, dal Comune. L’ISTAT ha fatto coincidere i confini delle sezioni extraurbane (cosiddette case sparse) con le sezioni individuate per il 5° censimento dell’agricoltura tenutosi nel 2000, così da creare una banca dati geo-referenziale più completa.

Inoltre il territorio comunale è ripartito in 7 sezioni elettorali (nel 1999, come previsto dalla legge finanziaria 1998, ai fini del ridimensionamento delle spese elettorali, le sezioni sono state ridotte del 30%), con una consistenza numerica di iscritti simile, ma in continuo mutamento a causa delle variazioni anagrafiche riguardanti il corpo elettorale. 

L'edificazione

L’attività edificatoria, se si esclude la presenza di alcuni piani di lottizzazione privati e del PEEP è vincolata all’approvazione del PUC, che dovrebbe prevedere l’individuazione di nuove aree di espansione. Il censimento degli edifici svolto nell’ottobre 2001 ha evidenziato la presenza di edifici inutilizzati, pari al 6% degli edifici censiti, prevalentemente ubicati nella sezione n.3. L’89% degli edifici censiti è destinato ad uso abitativo ed è concentrato nelle sezioni numero 1, 2, 3 e 9; il 5% è rappresentato da edifici destinati ad usi diversi da quello abitativo, prevalenti nella sezione n.3. 

Gli spazi pubblici

Diverse sono le zone site nel centro abitato destinate ad uso pubblico: la Piazza Matteotti, al centro del paese, in cui si affacciano la Chiesa Parrocchiale, la casa comunale e la caserma dei carabinieri; la piazza Convento, nella zona della Chiesa di sant’Antioco; il Viale Repubblica, oggetto di una recente opera di manutenzione che ne ha permesso la rivalutazione, soprattutto da parte dei giovani che lo hanno trasformato nel loro punto di ritrovo più frequentato. Ai confini del centro abitato sono ubicati due impianti sportivi polivalenti: “Is Arenas” e “San Biagio”, anche essi oggetto di ristrutturazioni che ne hanno migliorato le condizioni di fruibilità per attività sportive agonistiche o dilettantistiche e per attività di svago. 

Lungo la S.S. 196, che collega Villasor a Villacidro, a circa 3 Km. dal centro abitato è ubicato il parco comunale “Su Pardu”, la cui utilizzabilità con finalità di diverso genere (pratica sport, gioco, pic nic) è aumentata notevolmente a seguito di un ingente opera di rimboschimento e sistemazione territoriale. 

 

Data di ultima modifica: 21/02/2017


Visualizza in modalità Desktop