Biblioteca Comunale

La biblioteca comunale nasce nel 1970 e nel 2001 viene trasferita nell’antico castello aragonese ove ha sede dal 2000 e diviene il centro culturale fino al 2014.

Dal 2015 l’Ex Convento dei Cappuccini è l’attuale sede della Biblioteca Comunale. Situata al piano superiore, vi si accede dalla rampa di scale posizionata infondo al corridoio o comodamente dall’ascensore posizionato sulla sinistra. La struttura risale al 1612 e negli anni l’edificio ha ospitato il Municipio e le scuole. Nel 1967 l’Ex Convento venne  sottoposto a restauro e nel 1968 divenne  sede dell’asilo infantile, curato dalle suore dell’ordine delle Figlie di San Giuseppe che vi rimasero fino al 2002

Il sistema bibliotecario possiede nel suo insieme un ricco patrimonio, costantemente aggiornato, costituito da circa 150.000 documenti tra libri, riviste, audiovisivi e risorse elettroniche quali: CD-ROM e DVD.

Dal 2008 la Biblioteca di Villasor fa parte del Sistema Bibliotecario “Bibliomedia” che unisce le biblioteche pubbliche dei Comuni di Assemini, Elmas, Decimomannu, Siliqua, Decimoputzu, Vallermosa e Villaspeciosa. L’inserimento nel sistema Bibliomedia consente di potenziare i servizi offerti mediante il prestito interbibliotecario, la realizzazione di iniziative comuni e di rispondere più efficacemente alle esigenze e alle richieste degli utenti.

Le due sale interne sono suddivise per sezioni: Generale, Sardegna, Ragazzi, Emeroteca e Multimediale.

Iscriversi è semplice: coloro che intendono usufruire dei servizi devono presentare un documento d’identità. Per i minori di 15 anni l’iscrizione deve essere fatta da un genitore o da chi ne fa le veci. Al momento dell’iscrizione viene rilasciata una tessera personale.

I principali servizi offerti dalla Biblioteca sono il prestito, la consultazione, la lettura, lo studio in sede e l’accesso al catalogo. Attualmente la biblioteca comunale offre un servizio multimediale integrato: oltre la mediateca, presente dal 2009, è attivo il  "Centro@llinn" per il superamento del divario digitale.  La consultazione del patrimonio bibliografico e documentario avviene in modo diretto e immediato da parte dell’utente. La sede ha a disposizione diversi tavoli e postazioni di lettura per lo studio e la lettura delle opere della Biblioteca. Il prestito dei documenti disponibili è immediato, gratuito e personale ed è consentito per non più di tre documenti per volta così come segue:

  • 30 giorni per i libri;
  • 15 giorni per le novità;
  • 7 giorni per il materiale multimediale.

Il prestito deve concludersi con la restituzione del materiale entro il termine assegnato e in mancanza di prenotazioni da parte di altri utenti può essere rinnovato per un ulteriore periodo. Qualora un documento fosse in prestito, l’utente ne può richiedere la prenotazione. L’utente può, inoltre, controllare autonomamente i libri disponibili di tutte le biblioteche aderenti al Sistema Bibliotecario “Bibliomedia”all’indirizzo https://www.librami.it/Profili/Sistemi/Sistema?IdProfiloSistema=15592.

 

Gli orari di apertura sono i seguenti:

ora solare : lun-ven 9.30 – 13.00 / 15.00 -18.00

ora legale:  lun-ven 9.30 – 13.00 / 16.00 - 19.00

Servizi multimediali: 

ora solare:lun-ven 9.30 -12.45  / 15.15 -17.45

ora legale: lun-ven 9.30 -12.45 / 16.15 -18.45

 

 

Data di ultima modifica: 23/10/2017


Visualizza in modalità Desktop